09-06-2015

Takeshi Hosaka: scuola Hongodai Christ Church Yokohama

Takeshi Hosaka,

Yokohama (Giappone),

Progetti

Legno, Vetro,

Un’architettura di vetro come la scuola Hongodai Christ Church di Takeshi Hosaka a Yokohama realizza quella coesistenza tra mondo naturale e mondo artificiale che è di per sé una contraddizione. Per mezzo dell’architettura, la scuola Hongodai Christ Church di Takeshi Hosaka propone un nuovo modello educativo.



Takeshi Hosaka: scuola Hongodai Christ Church Yokohama

L’asilo e scuola religiosa Hongodai Christ Church a Yokohama è un esperimento attuato da Takeshi Hosaka per verificare la possibilità di vivere protetti in mezzo alla natura. Con il progetto della scuola Hongodai Christ Church di Yokohama, Takeshi Hosaka sfida regole dell’abitare consolidate nella storia, come la distanza tra mondo naturale e mondo artificiale.
L’architettura ha sempre avuto l’obiettivo di tutelare l’uomo dagli elementi, dalle aggressioni naturali del clima, tuttavia privandolo di quel contatto diretto che offre anche grandi benefici. Le opere di Takeshi Hosaka ci hanno abituato a una concezione dell’architettura che è contemplazione della natura. Con la scuola Hongodai Christ Church l’architetto giapponese si spinge all’accoglienza di una natura tangibile, presente e parte stessa del progetto abitativo, mediante scelte strutturali e di climatizzazione che garantiscano il benessere dei suoi abitanti.

La natura scelta non è quella di un paesaggio urbanizzato, ma sono le colline di una zona di Yokohama caratterizzata da prati e campi. Sul piccolo lotto che ospita la scuola religiosa e l’asilo la pianta dell’architettura si snoda secondo un perimetro dettato dalla presenza degli alberi. La sua irregolarità è figlia di una natura spontanea, non descritta da una griglia geometrica, ma piuttosto casuale come quella di una foresta. L’intento principale di questo edificio a due piani, completamente vetrato e basato su un sottile telaio in legno, è quello di occupare i vuoti lasciati dalla natura e di comporre un nuovo paesaggio in cui l’habitat umano si fonda con quello vegetale traendone il massimo beneficio visivo e di comfort.
Non si tratta di un facile accostamento tra architettura e paesaggio, ma di una tessitura che li unisce. Gli alberi infatti non sono stati semplicemente evitati o avvicinati al perimetro dell’edificio, ma sono stati inseriti in esso, creando delle corti aperte. Disegnata la maglia strutturale in legno a due livelli, i cui moduli fanno riferimento ognuno a una specifica attività, tutte le superfici verticali sono state chiuse con il vetro, per realizzare una scuola in una glass house. Non essendo presente alcuna parete in muratura, ogni elemento di arredo è a tutto tondo e ogni attività ambientata all’interno delle stanze utilizza tutto lo spazio a disposizione, organizzandosi senza vincoli spaziali.
La scelta di realizzare in vetro tutte le pareti e di utilizzare suddivisioni interne scorrevoli ottiene non solo l’obiettivo di ambientare un dialogo tra interni ed esterni, tra abitato e natura, ma anche tra interni ed interni, ottenendo quella condivisione di spazi e attività educative che risultano stimolanti per i bambini. Il perimetro vetrato continua a definire lo spazio, i cui bordi risultano percepibili, tuttavia non stabilisce dei precisi confini visivi, per cui è sempre possibile vagare con la mente altrove. Anche le porte dei patii possono essere aperte, così creando all’occorrenza una piacevole ventilazione naturale. Tenendo conto dell’assenza di pareti in muratura, è stato progettato un sistema di climatizzazione a pavimento che supplisca soprattutto alle rigide temperature dell’inverno.


Arup Japan ha curato la progettazione antisismica, celando nella struttura in legno un ulteriore telaio metallico (steel moment frames) in corrispondenza dei 5 patii e un nuovo sistema di ammortizzazione nelle pareti vetrate chiamato “Seismic Glass Wall with Oil Damper”.

Mara Corradi

Project: Takeshi Hosaka Architects
Client: Hiroshi Ikeda / Hongodai Christ Church
Location: Yokohama (Giappone)
Planning of structural framework: Hitoshi Yonamine / Ove Arup & Partners Japan LTD
Gross floor area: 531,94 m2
Plot size: 1332,92 m2
Beginning of work: 2008
Completion of work: 2010
Glass facade
Structure in timber and steel
Wooden floor
Photography: © Masao Nishikawa

www.hosakatakeshi.com
www.arup.com/Projects/HONGODAI_Church_School/Facts.aspx


GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy