19-06-2017

MISC arquitectos: Casa de la Juventud in policarbonato a Santoña

Madrid, Barcellona, Spagna, Valencia, Spagna,

Innovation center, Co-Working, Mediateca, Community Center,

Un Centro sociale per la gioventù in policarbonato, per l'incubazione d'impresa e il tempo libero a Santoña, Cantabria, Spagna



MISC arquitectos: Casa de la Juventud in policarbonato a Santoña La Casa della Juventud a Santoña, Cantabria, in Spagna è già stato ribattezzato un raggio di luce in una periferia spenta. È un edificio con struttura mista di cemento e acciaio, rivestito in policarbonato strutturale tipo modulit 500 LP, dalla forma misteriosa e impeccabilmente giovanile. L'opera si sviluppa in verticale come una vera e propria casa, dove i suoi abitanti possono incontrarsi per suonare, discutere, studiare, guardare un film, leggere e lavorare in quanto vi sono spazi di incubazione per le nuove imprese. Stiamo parlando di un edificio che ha fatto della plastica la sua carta vincente poiché la facciata è composta di una doppia parete di lastre di policarbonato dove quella esterna è azzurra, quella interna è bicolore, verde verso l’esterno e bianca verso l’interno e per dare omogeneità al tutto, gli elementi strutturali (2UPN200) contenuti nella doppia parete, sono stati verniciati di verde, così come le pareti di facciata, le quali collaborano con la struttura centrale in cemento armato per sostenere i solai a piastra. I fogli di modulit si giuntano per deformazione plastica come un lego e vengono impiegati per quegli edifici che necessitano sempre di illuminazione, tenendo conto che in questo caso i progettisti hanno eliminato quasi del tutto le finestre senza eliminare la luce. Il vetro infatti si sviluppa lungo il perimetro al piano terra, ma per il resto è il policarbonato l'attore protagonista in quanto dà l'idea di essere un edificio giocattolo. La leggerezza del rivestimento garantisce anche una esiguità della struttura portante unito a una facilità di produzione e di modalità di esecuzione. Gli elementi ad angolo sono rinforzati con profili di alluminio, che ne garantiscono la rigidità e la sicurezza. Un'ultima caratteristica nascosta è l'apparato di fondazione che con le sue palificate, scende fino a 20 metri in quanto questo settore della città sorge su terreno strappato secolo dopo secolo alle paludi. È ben più di un centro sociale in quanto vuole essere punto di riferimento urbano, mediante un segnale linguistico chiaro in un panorama dialettico di quartiere che non ha grandi acuti stilistici da mostrare.

Fabrizio Orsini

Indirizzo: Calle del Paloma, 6, 39740 Santoña, Cantabria, Spain
Data inizio progetto: 2006 concorso (1 premio) 2008 (progetto esecutivo)
Data fine lavori: 2011
Progettisti: MISC Arquitectos, Madrid, Spagna, Pablo Martinez Capdevila, David Franco Santa-Cruz

GALLERY

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos

MISC Arquitectos


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy