28-11-2016

La rinascita di una cappella come centro culturale

Blog

Héctor Fernández Elorza ha ristrutturato una cappella in Estremdura, Spagna.



  1. Blog
  2. Materiali
  3. La rinascita di una cappella come centro culturale

La rinascita di una cappella come centro culturale Héctor Fernández Elorza ha ristrutturato una cappella in Estremdura, Spagna. L'edificio sacrale è stato rivisto in ottica contemporanea come centro per la comunità del paese di Jarandilla de la Vera in Cáceres.


Il progetto di recupero di una cappella preesistente da parte dell'architetto spagnolo Héctor Fernández Elorza non solo ha salvato un'architettura del XVII secolo, ma regala un nuovo centro culturale al paese. 
Le esigenze degli abitanti negli ultimi 300 anni sono cambiate e con esse anche le destinazioni d'uso dell'edificio. Dapprima era una piccola cappella adiacente alla chiesa principale del paese, poi nell'800 venne usato come prigione e nel '900 come scuola.
L'intervento di Héctor Fernández Elorza mira a massimizzare la superficie utile della struttura di soli 100 m2 con un ingresso su strada, senza tuttavia compromettere l'impianto originale che prevede due volumi interni comunicanti attraverso un arco in granito di 5 metri. Il volume più grande è un rettangolo irregolare con tetto a capanna, il secondo, più piccolo, si sviluppa in altezza.
Così l'architetto ha cercato di mantenere la spazialità preesistente in ottica di fruibilità flessibile, senza perdere di vista l'importanza di una buona acustica. L'essenzialità dei materiali storici si evince nella facciata in pietra intonacata, mentre il pavimento in granito è stato esteso sulla la piccola piazza, creando continuità con la pietra del promontorio su cui sorge il borgo.
Il progetto, finito nel 2012, è arrivato all'attenzione del pubblico internazionale solo ora, grazie alle immagini della fotografa di architettura Montse Zamorano. Ancora una volta il fotografo diventa il mediatore tra progettista e pubblico, così le immagini arrivano laddove la parola fatica. 
Una curiosità: niente drone per le foto del sagrato e del paese dall'alto, Montse Zamorano è salita semplicemente sulla chiesa.

Christiane Bürklein

Architects Héctor Fernández Elorza, Manuel Fernández Ramírez
Collaborators Raúl García Cuevas (Quantity Surveyor)
Isidro Méndiz (Land Surveyor)
Violeta Ordoñez (Architect)
Javier Estebala Alández (Architecture Student)
Clara González Martín (Architecture Student)
Rubén Mejías Úbeda-Portugués (Architecture Student)
Carlos Moya Rodríguez (Architecture Student)
Gonzalo Rojas Encinar (Architecture Student)
Miguel Ruiz-Rivas Avendaño (Architecture Student)
Site Plaza de la Constitución s/n
Project 2008
Start of construction May 2011
End of construction September 2012
Built surface 145 m2 + plaza
Pictures Montse Zamorano

GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy